News

Inps 2

ASSUNZIONI AGEVOLATE 2018

  1. BONUS GIOVANI

Sgravio contributivo finalizzato all’assunzione di giovani che non abbiano compiuto 30 anni alla data dell’assunzione (35 solo per il 2018) e che non abbiano mai avuto precedenti rapporti di lavoro a tempo indeterminato con alcun datore di lavoro.

Assunzione con:

  • contratto a tempo indeterminato (no apprendistato);
  • tasformazione di un contratto a termine a tempo indeterminato.

Lo sgravio contributivo ha carattere strutturale e prevede un abbattimento del 50% dei contributi INPS con un tetto massimo di € 3.000/anno e per un massimo di 36 mesi di rapporto.

  • qualifica del contratto di apprendistato al termine dei 12 mesi successivi al termine del periodo di formazione (se il lavoratore non ha ancora compiuto 30 anni/35 anni nel 2018).

Sgravio di 12 mesi con un tetto massimo di € 3.000/anno in caso di prosecuzione al termine della formazione come apprendista.

 

  1. ASSUNZIONE DI SOGGETTI CHE ABBIANO SVOLTO PERIODI DI ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO

Con la stessa disposizione risultano agevolate le assunzioni a tempo indeterminato dei giovani che, dopo una esperienza di alternanza scuola-lavoro, vengono assunti dallo stesso datore presso il quale hanno fatto un ciclo di esperienze.

I soggetti devono aver svolto presso il datore di lavoro almeno il 30% delle ore di alternanza previste.

Deve trattarsi di una assunzione con contratto a tempo indeterminato stipulato entro sei mesi dall’acquisizione del titolo di studio.

Lo sgravio contributivo prevede un abbattimento del 100% dei contributi INPS con un tetto massimo di € 3.000/anno e per un massimo di 36 mesi di rapporto.

  1. SOGGETTI ISCRITTI AL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

Assunzione con:

  • contratto a tempo indeterminato;
  • contratto di apprendistato professionalizzante

di giovani NEET (persone non impegnate nello studio, né nel lavoro né nella formazione) preventivamente profilati e registrati al programma Garanzia Giovani di età inferiore ai 30 anni.

Spetta un incentivo pari al 50% dei contributi INPS per i primi 12 mesi di rapporto con un tetto massimo di € 8.060/anno.

 

  1. LAVORATORI IN NASPI

Assunzione con contratto a tempo pieno ed indeterminato di lavoratori in godimenti del trattamento NASpI.

Al datore di lavoro spetta un incentivo pari al 20% dell’indennità mensile di NASpI residua che il lavoratore avrebbe dovuto ancora percepire alla data di assunzione.

 

  1. LAVORATORI OVER 50

Lavoratori di età pari o superiori a 50 anni e disoccupati da oltre 12 mesi.

Lo sgravio contributivo riguarda:

  • assunzioni a tempo determinato: riduzione 50% dei contributi a carico del datore di lavoro per 12 mesi;
  • assunzioni a tempo indeterminato: riduzione 50% dei contributi a carico del datore di lavoro per 18 mesi.

In caso di successiva trasformazione a tempo indeterminato la riduzione contributiva è riconosciuta per un per un periodo complessivo di 18 mesi.

 

  1. DONNE DI QUALUNQUE ETA’ PRIVE DI IMPIEGO DA ALMENO 24 MESI

Lo sgravio contributivo riguarda le donne di qualsiasi età prive di impiego da almeno 24 mesi.

Lo sgravio contributivo riguarda:

  • assunzioni a tempo determinato: riduzione 50% dei contributi a carico del datore di lavoro per 12 mesi;
  • assunzioni a tempo indeterminato: riduzione 50% dei contributi a carico del datore di lavoro per 18 mesi.

In caso di successiva trasformazione a tempo indeterminato la riduzione contributiva è riconosciuta per un per un periodo complessivo di 18 mesi.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo esclusivamente per fini statistici. Per qualunque informazione potete inviare le vostre richieste a info@nulyenuly.com.

Chiudi